giovedì 9 luglio 2015

E' arrivato Fabio!!

E' con una punta di vergogna che torno a scrivere sul blog! Insomma, sono completamente sparita e non sapete quante volte ho pensato che sarei riuscita a scrivere qualcosa e invece non se ne faceva poi niente!! Perdonatemi ma da quando sono diventata mamma non ho quasi assolutamente tempo per stare online o concedermi abbastanza tempo libero per scrivere un post come si deve! Oggi ho deciso di iniziare a scrivere e poi casomai finire il post a rate eheh!

(bellissimo fiocco nascita creato da Gessetti e Confetti)

Dunque, come ho già accennato e come chi mi segue su facebook e instagram già sa, il 5 aprile 2015 è nato Fabio! Con ben 1 mese e 5 giorni di anticipo. Purtroppo sono stata ricoverata per gestosi e dopo una settimana di terapia ben poco efficace e visto anche l'aggravarsi della situazione che metteva in pericolo sia me che il piccolo, i dottori hanno deciso che era meglio farmi partorire. Non sto a dilungarmi su quanto sia stato traumatico tutto quel periodo e quanta paura e angoscia abbiamo provato (metteteci anche che nel reparto di patologia della gravidanza e di puerperio ho conosciuto ragazze con storie di gravidanze e parti allucinanti) per non sconvolgere le future neomamme ma è stato sinceramente un periodo bruttissimo. Ed è triste perchè niente è andato come volevo che andasse e come mi sarei aspettata visto che per il 3/4 della gravidanza era andato tutto perfettamente. Comunque, è andata così e l'importante è che Fabio stia bene e che i miei problemi di ipertensione sembrano risolti, essendo stati causati proprio dalla gravidanza.


Fabio è nato a 34 settimane e pesava 2.040 kg alla nascita. Per fortuna non è stato necessario metterlo in terapia intensiva ma ha passato quasi una settimana in culla termica.
Il rientro a casa è stato bellissimo! Non ne potevo più di stare in quel manicomio di ospedale e finalmente potevamo iniziare la nostra vita in 3 nella nostra casina e in santa pace!! Le prime due settimane sono state durissime. Sia perchè è sempre durissima per tutti i neo genitori ma anche perchè essendo prematuro era sottopeso e in più tra vomito a getto e il fatto che fosse un'impresa farlo mangiare (si addormentava sempre) c'era molta preoccupazione. Per fortuna pian piano la situazione è migliorata!

Il primo mese e mezzo è stato durissimo. Fabio soffriva molto di reflusso e il povero piccolo passava giorno e notte a piangere e lamentarsi. Non aveva mai pace...e neanche noi! Per fortuna, nonostante ciò, l'appetito non gli è mai mancato e quindi è sempre cresciuto bene, mettendo su una bella ciccetta sulle sue piccole ossicine. Quando è nato sembrava un pollastrello spennato!!


Ora che siamo a tre mesi, compiuti 4 giorni fa, la situazione sembra migliorare di giorno in giorno. Grazie anche ad uno sciroppino il reflusso è molto migliorato e l'unico vero problema è l'aria nella pancia che disturba un bel po' Fabio. Purtroppo la notte alle 4 iniziano i lamenti per cui ancora non riesco a fare una vera notte di riposo ma non mi lamento...potrebbe andare peggio!
Ora siamo a 5 pasti al giorno e bene o male questo ci permette di combinare qualcosa tra un pasto e l'altro mentre prima era impossibile fare qualsiasi cosa se non una breve passeggiata in paese.


Purtroppo non sono riuscita ad allattare Fabio (cosa a cui tenevo davvero tanto). Quando è nato era troppo piccolo e tutti i medici e le ostetriche mi hanno consigliato di non provarci troppo per non affaticarlo. Ho provato un po' ma vedendo quel piccolo esserino che faceva così fatica ho smesso di provarci perchè la cosa più importante per me era che stesse bene e che si nutrisse e visto che col biberon non aveva problemi, me ne sono fatta una ragione. Finchè ho avuto latte, gli davo il mio che mi tiravo col tiralatte (strumento infernale che mi fa venire la nausea solo a ripensarci, mi sentivo una mucca) ma quando ho iniziato a tirare praticamente pochissimi grammi in 24 ore, molto a malincuore ho smesso. Anche perchè mi stava venendo un esaurimento col chiodo fisso del tiralatte!! 
Sinceramente ci tenevo molto ad allattare il piccolo ma, come ho detto prima, in questo parto niente è andato come volevo e visto che Fabio cresce benissimo col suo biberon non ne ho fatto una malattia!! Di certo non mi sento una madre diversa perchè non ho allattato. Il mio Fabio è circondato da tanto amore, passiamo giorno e notte in simbiosi ed è un bambino felice e sano e questo è l'importante...soprattutto dopo l'inizio travagliato!!


Queste ultime 3 settimane sono state le più ricche di novità! Sorrisoni, nuovi versetti, testa bella dritta e con una bella rotazione autonoma, sguardo attento e curioso! Insomma, sta proprio crescendo ed è bellissimo vedere questi meravigliosi cambiamenti, queste piccole enormi scoperte giorno dopo giorno! E' bellissimo vedere i suoi sorrisi e so che ogni giorno sarà una splendida avventura! Logico, non è tutto rosa e fiori. Non riesco ad essere una di quelle mamme sdolcinate che leggo a volte sul web che sostengono che la loro vita è iniziata solo con la nascita del figlio, che passerebbero le loro giornate solo rimirando i loro figli che dormono e che tutto è sempre splendido e meraviglioso! Sono sincera, mi manca il lavoro, mi manca la vita indipendente che avevo con mio marito, mi mancano i nostri spazi (durante il primo mese sembravamo due zombie haha), mi manca il tempo per me, per leggere un libro, mettermi lo smalto, fare shopping o anche solo farmi una doccia che duri più di 2 minuti!!Ma so anche che non sarà sempre così e pian piano la vita tornerà ad una certa normalità e riusciremo ad organizzarci meglio. Già ora va nettamente meglio rispetto a qualche settimana fa per cui mi sto rincuorando. Amo mio figlio e sono felicissima di averlo nella mia vita, non vedo l'ora di poterci giocare assieme, leggergli delle favole, crescere insieme a lui!!


Tra poco partiremo per il mare e sono un po' in pensiero all'idea di sconvolgergli un po' le sue routine e le sue abitudini ma so che il mare gli farà sicuramente bene! Vi farò sapere come andrà!!

Un abbraccio a tutti!!