venerdì 18 dicembre 2015

Decorazione natalizia personalizzata

Care amiche,
come ben sapete questo è il mio primo Natale da mamma e per questo ancora più speciale e unico del solito! Era da un po' che volevo creare qualcosa di fatto a mano per ricordare questo primo Natale del piccolo ma con le mille cose da fare e la stanchezza perenne che mi accompagna da aprile continuavo a rimandare. Finalmente ho trovato un'idea semplice ma unica...un'impronta della manina di Fabio da appendere all'albero come ricordo del suo primo Natale. In fondo cosa c'è di più dolce del ricordare, guardando la decorazione negli anni a venire, quanto era piccolo? 

La decorazione è fatta in pasta di sale ed è la prima volta che mi cimentavo con questa tecnica. In realtà è una cosa semplicissima ma non avendola mai fatta prima ed essendo io una bella pasticciona ho avuto i miei momenti critici haha! 

Innanzitutto, ecco cosa vi serve:
  • 4 bicchieri di farina
  • 2 bicchieri di sale fino
  • 2 bicchieri d'acqua tiepida

Inizialmente mescoliamo in una capiente ciotola la farina e il sale. Continuate a mescolare fino a che non si saranno ben mischiati. A questo punto aggiungete lentamente l'acqua. 




Continuate a lavorare l'impasto fino ad ottenere un impasto morbido e non troppo appiccicoso, Io ho avuto un po' di difficoltà in questo punto perchè forse ho messo troppa acqua e l'impasto era molto appiccicoso per cui ho dovuto aggiungere un po' di farina. 


Su un foglio di carta da forno (cose che io non ho fatto e l'ho pagata cara!!) stendete l'impasto con un mattarello  non troppo sottile sennò non si vedrà bene l'impronta. 




Ora arriva il momento critico...che sudata per far aprire la manina a Fabio e premergliela sull'impasto!! Ho beccato proprio un momento in cui era nervoso perchè voleva dormire per cui è stata un'impresa haha!! Ma alla fine ce l'abbiamo fatta!



Con una ciotola ho fatto un cerchio intorno all'impronta e in alto, con una penna bic, ho fatto un foro per farci passare un nastrino.






Ho lasciato seccare un po' le decorazioni per un paio d'ore e poi ho messo in forno a 100 gradi. Alcuni siti indicano come tempo di cottura mezz'ora, altri 3 ore. Beh io ci ho messo una vita!

Una volta cotta e raffreddata, ho dipinto la decorazione con del colore acrilico bianco. Ho poi dipinto l'impronta con un colore dorato. Ho scritto il nome e i mesi di Fabio e l'anno di questo Natale con un pennarello indelebile. Una volta asciutto, ho passato su tutta la superficie un flatting trasparente e completato la decorazione con un nastrino di velluto rosso.

Ecco il lavoro finito e appeso!






Io ho fatto una cosa molto basica per mancanza di tempo e fantasia ma se siete brave con queste cose potete fare delle cose stupende! Per Natale ci si può davvero sbizzarrire con i decori fai da te, anche da realizzare con i vostri bimbi. 

Spero che questo semplice lavoretto vi sia piaciuto e vi abbia dato qualche idea per personalizzare le vostre decorazioni! Un abbraccio e a presto! 

venerdì 4 dicembre 2015

Book Exchange for Kids


Qualche settimana fa ho iniziato a vedere l'immagine qui sopra su vari account di Facebook e Instagram. Mamme che invitavano altre mamme a partecipare ad uno scambio di libri. Ne sono stata subito incuriosita e ho chiesto di ricereve maggiori dettagli. Le istruzioni all'inizio sembravano un po' complicate ma una volta capito il meccanismo era in realtà semplicissimo. Ora non sto a spiegare tutti i dettagli ma il succo è che tu mandi un libro a un bambino e a tua volta ne ricevi 36. Tutto questo perchè ogni mamma che partecipa in teoria dovrebbe trovarne altre 6 che partecipino e così via. 
Confesso che all'inizio ho declinato l'invito perchè non credevo di avere il tempo di andare in libreria (che non c'è nel mio paese), impacchettare, andare in posta etc ma poi ho realizzato che si poteva evitare tutto questo semplicemente usando Amazon e far recapitare direttamente il libro a casa del bambino gemellato! Alla fine non ho avuto più dubbi e ho aderito. Era una cosa troppo bella per passare oltre per pigrizia!

Noi abbiamo spedito uno dei libri preferiti di Fabio a due gemellini ed ecco i libri che finora abbiamo ricevuto da altre mamme e bimbi!


E' vero, non sono 36 ma non ho mai pensato di riceverne così tanti e soprattutto non è stato questo il motivo per cui ho aderito, Anche se non ne avessi ricevuto nemmeno uno sarei stata felice lo stesso perchè so che avrei fatto felice un bambino. La cosa più bella è che ho trovato la mamma a cui ho spedito il libro e mi ha fatto un piacere immenso sapere quanto è stato apprezzato!

Anche io sono riuscita a rintracciare alcune delle mamme che ci hanno spedito i libri per ringraziarle ed è stato bellissimo sapere che degli altri genitori avevano investito del tempo e la loro generosità per spedire un libro speciale per Fabio.


Mio marito era un po' scettico quando gli ho parlato di questa iniziativa, dicendomi che era solo una catena di Sant'Antonio, che non avremmo mai ricevuto tutti quei libri e ha iniziato a parlarmi di calcoli e statistiche sul perchè non poteva mai funzionare ma per me funziona eccome!! Questi uomini!! haha! Forse sono troppo razionali e non capiscono il motore che sta alla base di questa splendida iniziativa.


Sin da quando Fabio era piccolo piccolo ho iniziato a farlo abituare ai libricini di stoffa, alle immagini, alle pagine che si sfogliavano. Lui ne è sempre stato incuriosito e infatti appena vedeva la copertina del suo libricino di stoffa di Ikea con su la pecorella faceva dei grandi sorrisi!


Per ora ama molto i libri di stoffa che si possono toccare, che hanno parti in rilievo da staccare e stropicciare ma ho notato che negli ultimi tempi oltre a metterli in bocca si sofferma a guardare le immagini, sfoglia le pagine come un grande haha!



A volte sembra proprio un signorotto in poltrona che sfoglia il suo giornale haha!


I libri che ci sono arrivati sono bellissimi! Alcuni li inizieremo a guardare assieme nell'immediato futuro ed altri invece saranno sicuramente apprezzati quando sarà un po' più grande e inizierà a capire i personaggi e dei piccoli semplici racconti. Sarà bello raccontargli che quei libri glieli hanno mandati degli altri bimbi e le loro mamme!

E' importante abituare i bambini ai libri e a tutti i tesori che si nascondono in essi!
Certo, non tutte le letture sono sempre così avvincenti...hahahaha!


martedì 17 novembre 2015

Moda baby - ultimi acquisti

Mentre ero incinta e giravo per negozi di abbigliamento per bambini, rimanevo sempre molto delusa dalla sezione dedicata ai maschietti. Mentre per le bambine c'erano metri e metri di scaffali, per i maschietti giusto un paio di scaffali e con abiti noiosissimi!! All'inizio ero scoraggiata ma poi ho voluto prenderla come una sfida personale! Avrei trovato vestitini che mi piacevano davvero anche da maschietto!Per fortuna alcuni brand hanno delle cose davvero carine e simpatiche anche per i bimbi e io mi diverto tantissimo a trovare combinazioni e look per Fabio. In fondo è come tornare bambine e divertirsi a vestire il bambolotto! :P

Uno dei marchi che più preferisco è Next. Purtroppo in Italia non esistono negozi materiali ma è possibile ordinare online dal loro sito che è in italiano e molto facile da navigare. Io ho comprato molto spesso da loro e non posso che parlarne bene. Spedizione gratuita oltre i 30 euro e solo 3 euro nei casi di ordini di prezzo inferiore. Consegna in 2/3 giorni. I materiali poi sono di ottima qualità e i costi davvero economici.  

Ecco gli ultimi acquisti fatti sul loro sito. Io mi trovo molto molto bene con questi completini spezzati da usare in casa. Comodissimi, anche da infilare, e davvero carini. Credo che ne comprerò sicuramente altri in futuro anche per quando andrà al nido se la temperatura all'interno sarà abbastanza calda dato che non sono proprio pesantissimi. Ottime anche le tutine intere che usiamo come pigiamini. Cotone pesante e bello morbido.

Next Comfy baby clothes


Questi sono altri acquisti un po' più fighetti per uscire.Come potete vedere, ho già pensato al natale.

next holidays baby



Un altro marchio che fa delle cose bellissime per bambini e anche per maschietti è Zara. Ottima qualità anche se i prezzi non sono proprio bassissimi. Ma ogni tanto si può fare. Ecco i capi comprati di recente sia in negozio che dal loro sito.


zara mini
Devo dire che ancora ogni tanto mi incanto a guardare i vestitini da bambina perchè, diciamocelo, certe cose sono troppo tenere ma mi diverto tantissimo a comprare per Fabio e a sbizzarrirmi con i vari look! Care mamme di figli maschi, we can do it!! 

giovedì 12 novembre 2015

I progressi del mio bambino tag + foto

Care amiche, 
è con enorme piacere che pubblico questo post rispondendo al TAG di Manuela del bellissimo blog Teaspoons of Me. Oltre al blog, Manuela ha un canale YouTube e qui trovate il suo video che si riferisce a questo post. Dato che non ho un canale YouTube, rispondo all'invito di Manu via blog.

Ultimamente, come potete ben immaginare, di tempo per me ne ho davvero pochissimo e quando ne ho prevale la pigrizia e la voglia di nullafacenza per cui mi ci vogliono degli inviti da altre blogger per scrivere qualcosa eheh!!

Ma iniziamo a rispondere alle domande del tag! Mi scuso con le non mamme se troveranno il post noioso ma ragazze, ormai sono in modalità mamma full time...che ci posso fare? :P 


(Eccoci in una foto scattata proprio qualche giorno fa in occasione del mio compleanno)

1 Quanti mesi / anni ha il tuo bambino?

Fabio ha appena compiuto 7 mesi di età anagrafica. In realtà, essendo nato prima, oggi che è l'11 novembre compirebbe 6 mesi effettivi.

2 Hai allattato? se e' si , fino a quando?

No, non ho mai allattato purtroppo. Dopo aver letto mille libri sull'importanza dell'allattamento e del latte materno quando ero incinta per me è stato un trauma non aver avuto neanche l'opportunità di provare quest'esperienza ma dato che Fabio è nato molto piccolo tutti i medici e operatori dell'ospedale mi hanno da subito sconsigliato di farlo stancare eccessivamente attaccandolo al seno visto che col biberon se l'è cavata subito alla grande. Ho provato qualche volta quand'ero in ospedale e quando sono tornata a casa ma vedevo che faceva così fatica che mi veniva l'ansia e non ho insistito (era talmente minuscolo che avevo paura che si rompesse ed ero davvero timorosa). Forse se avessi trovato delle ostetriche più disponibili e incoraggianti le cose sarebbero andate diversamente ma è andata così. Purtroppo sono stata lasciata molto a me stessa in ospedale e tutta la degenza post parto è stata terribile. 
Per quasi tutto il primo mese di Fabio gli ho dato il mio latte tirato col tiralatte, anche se poco, più l'aggiunta ma quando il latte si è ridotto a davvero pochi grammi ho lasciato perdere perchè mi stavo esaurendo con quell'aggeggio infernale e non ne valeva più la pena (scusate ma ho sviluppato un odio profondo per quell'affare). Per fortuna dopo i primi 15 giorni davvero duri perchè Fabio era un po' in uno stato catatonico dovuto alla prematurità e quindi avrebbe dormito e basta e si faceva una fatica tremenda a farlo mangiare, l'appetito non gli è mai mancato e grazie ai mega biberon che si scolava è cresciuto forte e sano! Quando ho abbandonato il tiralatte sono stata malissimo in preda ai sensi di colpa ma col senno di poi credo di essere stata troppo dura con me stessa. Col passare del tempo ho accettato questa cosa e non vedo più il latte formulato come una brutta bestia o una vergogna, anzi. Non credo che sia l'allattamento a fare di una donna una buona madre. Credo che l'alto contatto madre-figlio si possa avere in tanti modi. Nè io nè mia sorella siamo state allattate e di certo non siamo due aliene nè ne abbiamo risentito in qualche modo.
 
3 A quanti mesi l'hai svezzato?

Abbiamo iniziato con la frutta poco dopo i 5 mesi. Dato che Fabio ha avuto subito dimestichezza col cucchiaino la pediatra ci ha fatto iniziare poco dopo con le creme. 


4 Quando la prima parola e quale? 

Ancora niente, è un po' presto. Per ora il piccolo fa dei lunghi monologhi di auauaaauaaaa 

5 Quando il primo dentino?

I primi due dentini sono spuntati all'inizio dei 5 mesi (che poi erano 4 in realtà per cui abbastanza presto). Ora la pediatra gli ha trovato le gengive molto infiammate per cui mi sa che presto ne arriveranno altri.

6 Quando ha iniziato a gattonare?

Ancora non gattona e a dire il vero ho come il sospetto che sarà uno di quei bambini che salta questa fase e passa direttamente al camminare. Non perchè sia un tipo avanti ma perchè non ama per niente stare a pancia in giù e non è molto sciolto nei movimenti in quella posizione. Resiste poco. Stamattina è stato un po' a pancia in giù e gattonava (per modo di dire) all'indietro! In compenso ha iniziato proprio da piccolissimo a puntare i piedi e ora non vuole neanche stare più seduto perchè pretenderebbe di stare sempre in piedi.
7 Quando i primi passi

Ovviamente niente ancora.

8 Che reazione ha avuto alla sua prima pappa?

Come ci aspettavamo, all'inizio era un po' stranito ma devo dire che ha apprezzato da subito. Ha avuto qualche giorno burrascoso con la crema di riso perchè la detestava ma, capito che preferiva mais e tapioca e una consistenza più densa, non abbiamo avuto più problemi.

9 Cosa mangia?

Fino ad adesso siamo andati avanti con crema di mais e tapioca con omogeneizzati di carne bianca e passato di verdura a pranzo e con formaggio e passato la sera. Da pochi giorni abbiamo iniziato con le pastine e come primi assaggi è stata un po' tragica tra espressioni schifate e conati di vomito, sigh! Credo che ci vorrà un po' per abituarsi alla nuova consistenza. Devo capire come cucinargliela e condirgliela perchè gli piaccia. Farò qualche esperimento. Per il resto finora è andata benissimo con le pappe per cui che anche la pastina prima o poi abbia successo! La pediatra ci ha dato il via libera anche a carne rossa, al pesce e al prosciutto cotto. In questi giorni inizieremo!

10 Ha tolto il pannolino?

Ovviamente ancora no!



11 Com'erano le sue prime notti?

Le sue prime notti erano ovviamente le notti di un neonato che comunque doveva mangiare ogni 2/3 ore. Purtroppo ha da subito sofferto di reflusso per cui i primi due mesi il suo sonno sia diurno che notturno è stato sempre disturbato per usare un eufemismo. Era un continuo tossire e grugnire. A volte sembrava che si stesse strozzando. Un incubo! Ovviamente io non riuscivo a chiudere occhio con questo sottofondo musicale CONTINUO, oltre alla paura che si strozzasse col rigurgito. Quel periodo non mi manca per niente onestamente. Poverino, sembrava non riposasse mai davvero e io ero molto in pena per lui :( E' un periodo che non mi sono goduta neanche lontanamente e mi dispiace tantissimo.

12 Va' all'asilo/ quando andra'?

Non ancora. Io sono ancora a casa in congedo parentale e riprenderò il lavoro i primi di febbraio. Purtroppo non ha i nonni così vicini da poterlo tenere tutti i giorni per cui da gennaio inizierà il nido. Sinceramente non sono preoccupata più di tanto perchè farò part time per cui non sarà tutti i giorni ma solo per tre mezze giornate. Penso che, malattie che si beccherà a parte, gli farà anche bene stare un po' in mezzo agli altri bambini e avere altri stimoli oltre a quelli casalinghi con la mamma. Lui è un bambino molto sveglio e curioso e sono sicura che si divertirà. Più che altro mi preoccupa l'organizzazione mattutina del prepararsi tutti noi e scendere di corsa prima del lavoro ma si tratta di una questione pratica che spero impareremo a gestire con la pratica.


13 Quante ore al giorno dorme?

Non molte aihmè. Un 3/4 d'ora al mattino tra le 10 e le 11 più o meno, una mezzoretta o se va bene un'oretta tra le 14 e le 15 e solo da qualche giorno siamo riusciti a fargli fare una mezzoretta o più tra le 18 e le 19 in modo che non arrivi a ora di cena completamente isterico e non si addormenti subito alle 20:30. In questo modo riesce a tirare fino alle 21:30 e al mattino si sveglia in modo definitivo verso le 7. Ovviamente è una routine molto variabile perchè come ben sapete con un bebè non c'è mai niente di stabile!


14 La sua reazione all'acqua?

Ricordo ancora il primo bagnetto!! Sembrava lo stessimo scannando!! Ora va molto meglio ma diciamo che ancora non se lo gode molto e anche il fatto di avere una vaschetta un po' piccola non rende la cosa molto confortevole. Purtroppo abbiamo una vasca da bagno con la seduta (quella che usano gli anziani per capirci) ed è praticamente inutile. Forse quando sarà più grande e sarà più stabile tornerà utile ma ora il momento del bagnetto è decisamente scomodo. Dobbiamo cercare una vaschetta più grande.

15 Com'è con gli altri bambini?

Per ora non ha avuto molte occasioni di interagire con altri bambini ma quando è capitato li guardava incuriosito o allungava le braccine per toccarli. Con i bambini più grandi sembrava incuriosito e si faceva "coccolare". Vedremo come andrà al nido.



16 Aggettivi che lo descrivono

Questa è proprio bella! Dunque, sveglio, curioso, forzuto e solare.

17 Quando fa un capriccio riesci a distrarlo o ritorna sempre li?

Sinceramente ora come ora non penso si possa parlare di capricci essendo così piccolo. L'unico capriccio a cui posso pensare è il fatto che magari vorrebbe stare sempre in braccio e portato a spasso, guai a chi si ferma, e a volte diventa davvero pesante vista la sua stazza e anche psicologicamente. A volte pranziamo o ceniamo con lui nel passeggino che fa l'isterico perchè vuole essere preso e diventiamo isterici pure noi ma non penso sia un comportamento così strano!

18 Va' tranquillamente con gli altri o vuole stare solo con te

No, non è un bambino molto mammone. E' abituato a stare anche con i nonni e diverse volte l'abbiamo lasciato con loro per un'ora o due quando avevamo delle commissioni da fare. Anche quando è capitato di stare con conoscenti e parenti è andato in braccio a tutti senza problemi.



19 Dove dorme

Da quando aveva 5 mesi dorme nel suo lettino nella sua cameretta. Prima dormiva in camera da letto con noi nella culla Next to Me della Chicco per cui era praticamente attaccato a me. Pare che del distacco non ne abbia proprio risentito. Ha dormito subito benissimo nel suo lettino senza troppe storie. Da questo e da altri segnali mi pare di capire che ha un carattere abbastanza indipendente.


20 Quali sono i suoi giochi preferiti

Diciamo che più che giocare per ora il suo hobby preferito è mettersi tutto in bocca ma ama molto stare sul suo tappetone circondato dai giochini. Io glieli metto tutti in una scatola per tenerli in ordine e lui si diverte a rovesciare la scatola o scegliersi i giochini prendendoseli da solo dalla scatola. Anche stare nel box non gli dispiace e questo mi aiuta mentre gli preparo la pappa e devo stare in cucina. 

Ecco qui! Non so quante di voi saranno arrivate fino in fondo ma a me in genere piace leggere post di questo tipo per confrontarmi con altre mamme per cui spero vi sia stato utile in qualche modo. Invito a partecipare tutte le mamme e taggo in particolare Sara di Follemente con amore , Alessia di Muffins, cookies e altri pasticci e Sara di Il potere del rosa cipria!


lunedì 19 ottobre 2015

Birthday wishlist

Buongiorno a tutti! Finalmente riesco a ritagliarmi qualche minuto per aggiornare il blog. Questi ultimi 2 mesi sono stati molto intensi e pesanti, come sempre da quando è nato Fabio, ma anche ricchi di gioia e felicità! Il piccolo cresce a vista d'occhio e ogni giorno raggiunge una nuova conquista! Magari dedicherò un post al piccolo nei prossimi giorni ma ora vorrei concentrarmi su un'altra cosa. Il 5 novembre sarà il mio compleanno e ho pensato di creare una wishlist con quello che mi piacerebbe ricevere. Ovvio, sono solo desideri e non una lista da seguire per chi mi conosce. 

Partirei con i prodotti beauty, Innanzitutto mi sono innamorata del profumo Hypnotic Poison di Dior 


Poi un'amante del make up come me deve prima o poi avere la Naked Palette di Urban Decay!!!
Ecco qua le tre che vorrei ma ovviamente partiamo con la 1 

Poi mi piacciono molto anche la Palette Naked 3

e la Naked Smoky

Non che ora abbia molto tempo per truccarmi ma prima o poi spero di ritornare a prendermi cura di me come si deve!!

Da pochissimo ho scoperto la nuova collezione autunnale di Pandora e mi sono innamorata di questi orecchini a piuma!! Stupendi!! Per capire quali prendere dovrei vederli dal vivo e provarli ma sono meravigliosi tutti!!



Questi ultimi per me sono i più belli (e ovviamente i più costosi). Spettacolari!!


Indossati



Per quanto riguarda le borse è da anni che vorrei una Longchamp Le Pliage Blu Navy ma visto quanto costa rimando all'infinito l'acquisto :p A vederla non sembra niente di che ma ho avuto un modello simile ed era comodissimo e leggerissimo! Se qualcuno ce l'ha, che misura consigliate per tutti i giorni? Media o grande?

Come borsa da tutti i giorni me ne servirebbe anche una capiente da poter portare anche a tracolla sul marrone visto che ho un cappotto color senape e un piumino beige.

Sul sito di Mango mi piacciono molto queste due e visto il prezzo decisamente economico, potrei anche regalarmele da sola!



Vorrei anche prendere un portafogli nuovo ma ancora non ho deciso come lo voglio. Vedrò un po' in giro nei negozi per vedere se trovo qualcosa che mi piace. A volte li fanno troppo enormi e a volte non ci sta dentro niente!!

Per quanto riguarda l'abbigliamento vorrei comprare una bella sciarpona oversize tartan. Questi sono alcuni modelli che mi piacciono sul sito di Asos





Per quanto riguarda l'arredamento, sono sincera. Ora come ora non mi serve chissà che cosa e sono soddisfatta di quella che ho, Mi piacerebbe magari cambiare il set che ho in bagno per sapone e spazzolini e questo di Zara Home mi piace tantissimo, è molto delicato! Il bagno è sicuramente la stanza più brutta di casa mio. E' talmente piccolo e mal strutturato che c'è ben poco da fare per renderlo carino. Posso giusto buttarmi su questi oggetti complementari per migliorarlo un po'.

Sul sito di Asos ho trovato delle cose molto economiche e carine che non mi dispiacerebbero per la casa!






Questo bicchiere da viaggio di Cath Kidston è troppo carino!

Per ora è tutto! Tornerò presto con un nuovo post, magari vi parlerò della mia routine da mamma e di come va con Fabio. Un grande abbraccio a tutti!