martedì 9 settembre 2014

Wishlist di libri di cucina

Sempre più spesso trovo in giro per il web dei libri che mi ispirano tantissimo, poi passano i mesi, le ispirazioni aumentano e mi dimentico tutto quello che avevo adocchiato! Mi serve un promemoria per ricordarmi tutti i libri che ho "salvato" tra i preferiti negli ultimi mesi e che prima o poi vorrei comprare. Per ora iniziamo con le ispirazioni culinarie!

LIBRI DI CUCINA
Questo libro, purtroppo solo in inglese per ora, mi ha incantato non appena ne ho visto la copertina! E' una raccolta di ricette vegetariane e la cosa più spettacolare credo siano le fotografie all'interno! Sotto ve ne ho messa una per farvi capire la grafica! Una gioia per gli occhi che stimola subito le papille gustative!!




E' da parecchio tempo che voglio compare questo libro e aihmè continuo a rimandare. La cucina toscana è favolosa e amo tantissimo leggere le ricette sul blog Jul's Kitchen.

.

Sempre di questa autrice c'è il suo ultimissimo libro che esce il 10 settembre. La copertina non è molto poetica ma l'anteprima dell'interno, che potete vedere qui, promette molto bene!!



Dalla Toscana passiamo in America dove questa cuoca texana che vive da parecchio in Italia ci racconta le sue ricette americane preferite. Mi ispirano parecchio!



Passiamo poi al mio mito in assoluto Jamie Oliver! Adoro il suo stile giocherellone e creativo in cucina, i suoi programmi tv sono sempre allegri e svela sempre tanti trucchetti veloci e interessanti per cucinare piatti deliziosi e saporiti in pochi minuti. Gli altri suoi libri mi sono piaciuti tantissismo!


Se ho capito bene questo libro è appena uscito in Inghilterra per cui non è ancora stato tradotto. Già dal titolo so che lo voglio!!



Ho scoperto questi due ragazzi inglesi tramite il programma in onda su Sky "Fratelli in cucina". Uno dei fratelli e panettiere e l'altro è macellaio e tra scherzi e sfide realizzano delle ricette rustiche davvero invitanti! Cibo da pub se così possiamo dire. Anche questo solo in inglese per ora.


Restando in ambito internazionale, anche questo libro scommetto che è bellissimo visivamente! Ma quanti ne vorrei??


Tornando in Italia, mi tenta molto questo libro di Sara Papa. Di suo ho già "Tutta la bontà del pane". Molto carino ma niente di sconvolgente. Se qualcuno ce l'ha questo, mi dice cosa ne pensa? Grazie!


Infine concludo con qualcosa sui dolci. Non so se lo sapete ma, amando il salato, non amo molto fare dolci. E quando si tratta di dolci non amo particolarmente i sapori troppo dolci o il pan di spagna. Io amo la frolla e questi due libri mi ispirano tantissimo!! Forse sarebbe la volta buona che riprendo a fare dolci!



Spero che questo elenco di bei libri vi sia piaciuto e vi abbia anche fatto conoscere qualcosa di nuovo ed interessante! Sono ben accetti consigli e dritte di ogni tipo su futuri acquisti di libri di cucina!

A presto, un abbraccio!

mercoledì 3 settembre 2014

Pane alle noci

Si sa, settembre porta subito una ventata di clima autunnale, se non metereologica almeno nel cuore. Ci si pregusta già le foglie che cadono, il freddino mattutino, i cappuccini caldi e i maglioni che avvolgono in un tiepido abbraccio e poi ci sono le castagne, le noci, le nocciole. Adoro la frutta secca e finalmente ho preparato un pane che mi ripromettevo da tempo di preparare. Ora è arrivato il momento giusto!



INGREDIENTI

  • 300 gr di farina 00
  • 200 gr di farina integrale
  • 1 bustina di lievito madre secco (io uso questo per il pane e mi trovo molto bene) o 25 gr di lievito di birra 
  • 300 ml di latte
  • 100 gr di gherigli di noce
  • 2 cucchiai di olio e.v.o. (più altro per spennellare)
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • 1 cucchiaio raso di zucchero



Impastate tutti gli ingredienti, prima unendo i secchi e poi i liquidi al mix secco, in modo energico (il latte meglio a temperatura ambiente e i gherigli di noce spezzettati grossolanamente) fino a ottenere un bel panetto compatto. Formate una palla e mettetela a lievitare coperto o con un canovaccio e con della pellicola fino al raddoppiamento dell'impasto. Io ho fatto lievitare un'ora e mezza.


Raggiunta la lievitazione, trasferite l'impasto su una teglia coperta da carta da forno e date alla vostra palla la forma che preferite. Coprite e fate lievitare per un'altra oretta. 
Io ho praticato delle incisioni laterali perchè mi piacevano ma potete anche non farle. Spennellate il pane con dell'olio d'oliva e mettete tutto in forno statico a 180 gradi per 50 minuti.


Che dire? Risultato ottimo! Crosta croccante e interno fragrante con quella piacevole croccantezza data dalle noci. Davvero gustoso e perfetto per accompagnare formaggi e salumi.

lunedì 1 settembre 2014

Il giardino segreto

Inauguriamo il mese di settembre con le mie ultimissime creazioni. Quando ho visto questa bambina ho pensato immediatamente a Mary del Giardino Segreto. Adoro queste foto di fanciulli vittoriani, hanno sempre qualcosa di misterioso, di magico. Mi fanno sognare e allo stesso tempo mi fanno provare una strana malinconia. E' come se ognuno di questi volti raccontasse una storia e a me piace abbellire i loro arcani racconti con pizzi, merletti, bottoncini e farfalle :)


Fino a quel momento [Mary] non aveva compreso che sentirsi sola era una di quelle cose che la rendevano così scostante e arrabbiata: parve rendersene conto solo quando il pettirosso la guardò e lei guardò il pettirosso.
 (Il giardino segreto - Frances Hodgson Burnett)



Ci devono essere un monte di incantesimi al mondo», disse un giorno con aria saggia, «ma le persone non li conoscono o non sanno come realizzarli. Forse basterebbe ripetere di continuo che alcune cose buone devono accadere fino al momento in cui non si riesce a farle accadere davvero.
  (Il giardino segreto - Frances Hodgson Burnett)