lunedì 23 giugno 2014

Ultimi acquisti

Diciamolo, gli oggetti materiali non fanno la felicità ma ogni tanto qualche acquisto carino e non troppo caro ci fa sentire bene. Credo che sia bello circondarsi di cose che ci piacciono, che ci mettono allegria solo guardandole, che ci trasmettono sensazioni piacevoli, di serenità. Ecco questi sono i miei ultimi acquisti, fatti sabato pomeriggio.

Cronologicamente questo abito è stato l'ultimo acquisto della giornata. Non era in programma ma come l'ho visto appeso all'entrata del negozio sapevo che sarebbe stato mio! Amo il colore e amo i pois per cui non avevo scelta :P


Questi sono due carinissimi fermaporta estivi e colorati!


Vasetto decorativo in stile rustico-provenzale


Tazza Ikea davvero molto carina! 


Direi che sta molto bene insieme alle altre tazze che ho in vetrinetta! :)


E voi cosa mi dite? Quali sono stati gli ultimi acquisti che vi hanno reso felice? Un abbraccio e buona giornata a tutti!!

P.S. Vi ricordo che mi potete seguire anche su facebook, instagram e pinterest. Trovate tutti i link nella colonna a destra! Vi aspetto!!

giovedì 19 giugno 2014

Focaccia con cipolle rosse e olive nere

In questo periodo a scuola abbiamo gli esami di terza media e questa settimana ho alternato giorni di lavoro e giorni a casa per cui mi sono concessa un po' di relax in cucina. Anche questa è una ricetta che non avevo pianificato ma con quella cipolla rossa che piangeva in frigo non sapevo cosa fare e quindi ecco qua una focaccia saporita ma anche delicata. Non avevo mai provato la cipolla in così grande quantità sulla foccaccia e nonostante le remore iniziali ne sono rimasta conquistata! Una bella scoperta! 



Per l’impasto

  • 500 g farina bianca
  • 1 bustina di Lievito di birra Mastro Fornaio PANEANGELI 
  • 10 g zucchero (2 cucchiaini)
  • 1 cucchiaino colmo di sale
  • 8 cucchiai di olio d’oliva
  • 275-300 ml acqua tiepida 


Per farcire:

  • 1 cipolla rossa tagliata a fette sottili
  • 80 g olive nere denocciolate
  • olio d’oliva
  • sale 

Setacciate la farina in una terrina larga e mescolatevi il lievito di birra. Al centro del mucchio fate una buca e versarvi zucchero, sale e olio. Amalgamate il tutto con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo un po’ alla volta l’acqua tiepida. Guardate un po' ad occhio quanta acqua vi occorre per ottenere un impasto omogeneo.
Lavorate l’impasto su un piano infarinato per almeno 10 minuti fino al completo assorbimento del liquido. Fate una palla con l’impasto e mettetela nella terrina infarinata, copritela con della pellicola trasparente e mettetela a lievitare in un luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (col lievito di birra Mastro Fornaio io ho aspettato un'ora).
Tagliate la cipolla in fettine molto sottili e mettetele in una ciotola con un po' di sale e dell'olio che le copra bene.
Passato il tempo della lievitazione, stendete l’impasto in una teglia rettangolare unta con 2 cucchiai d’olio usando le mani, allargando la palla fino a coprire tutta la superficie della teglia.
Mettete a lievitare l'impasto per un'altra mezzoretta in luogo tiepido. Intanto prendete le fettine di cipolla, sgocciolandole dall'olio in eccesso, e mettetele in una padellina calda. Fatele appassire e stufare aggiungendo un po' d'acqua per circa 10 minuti. In questo modo le cipolle avranno un sapore meno forte e saranno più facili da digerire.
Passata la mezzora di lievitazione prendete la teglia e con la punta delle dita create delle fossette sulla pasta. Spargete sulla focaccia le cipolle (sempre eliminando l'olio in eccesso) e le olive nere. Completate la preparazione spennellando la superficie della focaccia con un un liquido costituito da 3 cucchiai di acqua e 3 di olio. Non ho voluto abbondare molto con l'olio in superficie perchè ce n'era già molto nel composto. Spolverate con sale a piacere (io ne ho messo giusto un pizzico vista la presenza delle olive già saporite).
Cuocere per 20/25 minuti circa nella parte media del forno preriscaldato con cottura statica a temperatura 190°.

Il risultato è stato ottimo, molto superiore alle mie aspettative. La focaccia era sofficissima e saporita ma le cipolle avevano un gusto davvero delicato e non ci sono rimaste per niente pesanti. Sicuramente da rifare! L'abbiamo letteralmente divorata!

domenica 15 giugno 2014

Spaghetti con cavolo cappuccio, prosciutto crudo e zafferano

Scrivo questa ricetta un po' di fretta visto che è stata un'improvvisazione riuscita bene e ho paura di dimenticarmi come l'ho fatta! Ieri sera per cena avevo intenzione di preparare per la prima volta dei tacos di pesce ma alla fine i piani sono cambiati e siamo rimasti a cena dai miei. Oggi mi trovavo così ad avere del cavolo cappuccio preso per i tacos che non sapevo come utilizzare essendo per me un ingrediente del tutto nuovo. Avevo in frigo anche del prosciutto crudo che avrei dovuto utilizzare per la pasta programmata per oggi ma alla fine ho deciso di sfruttare il cavolo prima che andasse a male e quindi, dopo aver cercato qualche spunto su internet, ho improvvisato questa ricetta con gli altri ingredienti che avevo in casa. Diciamo anche che proprio l'altro giorno abbiamo finalmente acquistato un robot da cucina della Bosch, molto essenziale ma funzionale, e morivo dalla voglia di provarlo! Ecco quindi cosa ho fatto!



INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 170 gr di spaghetti
  • mezzo cavolo cappuccio rosso
  • 2 fette di prosciutto crudo
  • una bustina di zafferano
  • uno spicchio d'aglio
  • olio
  • un pezzettino di peperoncino secco
  • vino rosso per sfumare
Dopo aver eliminato le foglie esterne del cavolo, l'ho tagliato in piccole porzioni ed ho eliminato il fusto bianco centrale. (Io ho seguito queste chiarissime istruzioni CLICCA). Ho tagliato il cavolo in striscioline utilizzando il robottino da cucina ma potete farlo tranquillamente col coltello e un po' di pazienza in più.
Ho scaldato l'olio e ho fatto imbiondire uno spicchio d'aglio, ho aggiunto un pezzettino minuscolo di peperoncino secco, ho versato in padella il cavolo a striscioline e l'ho fatto rosolare un po'. Dopo qualche minuto ho eliminato lo spicchio d'aglio e ho coperto completamente il cavolo con dell'acqua per farlo ammorbidire, ho messo un coperchio sulla padella e ho fatto stufare il cavolo fino all'assorbimento dell'acqua (ad un certo punto ho tolto il coperchio, regolatevi ad occhio). 
Mettete su la pentola per gli spaghetti e fateli cuocere come al solito cercando di regolarvi con i tempi di cottura degli altri ingredienti.
Nel frattempo ho tagliato il prosciutto crudo in piccoli pezzetti e l'ho unito al cavolo. L'ho fatto rosolare insieme al cavolo per un paio di minuti e ho sfumato il tutto con un po' di vino rosso. 
Prendete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e mettetela in un bicchiere per farci sciogliere dentro lo zafferano.
Scolate gli spaghetti belli al dente e buttateli nella padella col cavolo e il prosciutto col fuoco acceso sotto. Fate amalgamare pasta e condimento per un minuto e infine aggiungere lo zafferano sciolto nell'acqua. Mescolate il tutto per un altro minuto et voila, il piatto è pronto! A me è piaciuto tantissimo! Buon appetito!

mercoledì 11 giugno 2014

My Home Tour

Finalmente sono riuscita a fare qualche foto decente alla nuova casa! Spero vi piacerà! Ci è costata tanta fatica e impegno ma alla fine sono più che soddisfatta dato che rispecchia perfettamente lo stile che sognavo: luminoso, allegro, lineare con un'influenza nordica e shabby chic. Iniziamo dalla cucina, la parte che ci ha fatto più dannare! La progettazione da Ikea è stata una tortura. Credo ci abbiano fatto almeno 4 progetti che prima approvavano e poi dovevano rivedere e stravolgere perchè semplicemente erano incompetenti. Non so quante ore abbiamo sprecato da Ikea a causa di questi problemi ma almeno il risultato è stato perfetto e gli operai che hanno montato il tutto sono stati bravissimi ed efficienti per cui diciamo che si sono fatti perdonare!








Il mio angolino "Maisons du Monde" :))


Area Mug!


Passiamo al salotto








  


E infine la camera da letto 
 




 




Spero che questa carrellata di foto via sia piaciuta! Abbiamo anche un'altra camera da letto ma per ora è un po' un magazzino con la postazione PC! Spero che riusciremo a sistemarla presto. Un abbraccio a tutti!

Stampe acquistate qua https://www.etsy.com/shop/PRRINT ,  qua https://www.etsy.com/shop/TheMotivatedType e qua https://www.etsy.com/shop/handz

Cuscini del salotto acquistati qua https://www.etsy.com/shop/5CHomeDecor

Non so come farei senza Etsy!

martedì 3 giugno 2014

Radiatori con pomodorini, olive e rucola

E' passato tanto tempo dall'ultimo post e senza neanche rendermene conto siamo arrivati all'estate! A scuola è stato un periodo davvero pieno e pesante ma anche ricco di soddisfazioni. Mi sono state date delle belle responsabilità e nonostante un po' d'ansia sono fiera di me stessa e di non essermi fatta spaventare dalla mia poca autostima come al solito. Fino a qualche anno fa non mi sarei mai esposta così tanto, non mi sarei sentita all'altezza ma ora sì, sento che l'esperienza mi ha davvero reso più forte e più sicura della mia professionalità e ciò mi fa sentire ancora più convinta che questo mestiere sia proprio la strada giusta per me. Quest'anno scolastico sta ormai quasi volgendo al termine e, sebbene ci siano ancora gli esami di terza media da affrontare, tra qualche giorno non ci saranno più lezioni da preparare e classi numerose da gestire. E come sempre il pensiero va al prossimo settembre. Le domande sono sempre le stesse: riuscirò a lavorare tutto l'anno? Dove mi chiameranno? Mi troverò bene? Ma ora non pensiamoci! Pensiamo alle vacanze in Grecia che ci aspettano a luglio!! 

In questi mesi sono sparita anche perchè abbiamo avuto un trasloco da affrontare e l'acquisto di quasi tutti i mobili di casa. Abbiamo sclerato non poco tra Ikea e l'infinito incubo della progettazione della cucina e problemi tecnici vari ma alla fine ce l'abbiamo fatta! Prima o poi dedicherò un post alla casa nuova con qualche foto :)

Intanto torno a scrivere per condividere con voi una ricetta di pasta già rodata la scorsa primavera/estate e che ho rispolverato sabato scorso quando abbiamo festeggiato a pranzo il compleanno di mio marito con tutta la famiglia. Spero vi piacerà! Presto dedicherò un altro post a un altro antipasto davvero sfizioso preparato sempre sabato.



Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di radiatori o fusilli
  • 150 gr di pomodorini ciliegia
  • 1 mazzetto di rucola
  • 50 gr di pinoli
  • 3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine
  • sale e pepe
Lavate i pomodorini, tagliateli a spicchi e saltateli in una padella antiaderente per 3 minuti. Unite le olive taggiasche e togliete dal fuoco.
Tritate in un mixer la rucola con i pinoli, l'olio, sale e pepe.
Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e conditela con i pomodorini e le olive; completate con il pesto di rucola, mescolate e servite la pasta. 

Ho provato questa pasta sia nella versione calda che fredda ed è buonissima in tutte e due le versioni (fredda, mangiata il giorno dopo è ancora più saporita!) Buon appetito!