domenica 2 novembre 2014

Lo so, lo so

...ne è passato di tempo dall'ultimo post e me ne scuso. Purtroppo gli ultimi mesi sono stati davvero impegnativi sia dal punto di vista lavorativo che da quello fisico a causa di alcuni malesseri che non mi hanno dato molta tregua. Sono stati mesi, e lo sono tutt'ora, di sbalzi d'umore, giorni di totale euforia e giorni in cui vedo tutto nero e ogni ostacolo mi sembra insormontabile.


Senza che me ne accorgessi è arrivato l'autunno, i primi freddi mattutini, i pomeriggi che diventano subito bui, le nebbie tipiche della nostra zona, capaci di essere tanto magiche quanto spaventose.
E questo periodo dell'anno porta sempre una voglia di guardarsi dentro, di stare rannicchiati nella propria zona di conforto. E' quella che alcune correnti spirituali chiamano la "Discesa", un periodo dell'anno in cui Madre Natura ci invita ad affrontare l'oscurità dell'inverno per conoscerci meglio, per guardare in faccia le nostre paure e poi riemergere fortificati nella luce della primavera.


Ultimamente mi sento un po' spaesata. E' come se non avessi il controllo sulle cose e questo mi spaventa. Non sono mai stata brava a vivere alla giornata e non sapete quanto vorrei possedere un briciolo di ottimismo in più. Vorrei vivere le cose con più spensieratezza, godermi il momento, pensare positivo ma per quanto mi sforzi ci riesco poco. Presumo sia una sorta di sistema di autodifesa contro le delusioni. Ma nonostante ciò faccio il possibile per godermi le piccole meravigliose cose di tutti i giorni. Le coccole del mio gatto, la compagnia di mio marito, guardare un bel film accoccolati sul divano, sfornare una buona torta salata, mangiare caldarroste ancora belle calde e pensare al natale.
Probabilmente con questo post, scritto in un momento un po' così, suonerò più giù di quanto non sia davvero e so già che me ne pentirò perchè magari domani sarà una di quelle giornate in cui torno ottimista e rileggendo queste parole penserò "ma che cavolo ho scritto??" ma d'altronde un blog è fatto anche per sfogarsi e registrare i nostri stati d'animo per cui va bene così!

 Cercherò di scrivere più frequentemente, tenete sott'occhio il blog!

(immagini via pinterest)


FELICE AUTUNNO A TUTTI!!

14 commenti:

  1. Bentornata Claudia, felici di rileggerti.... Sai ti capiamo, l'arrivo improvviso del freddo, delle giornate che d'un tratto si fanno così corte, hanno una ripercussione sul nostro fisico e sul nostro umore...ogni volta ci vuole un po' per riabituarsi e per trovare il ritmo, ma vedrai che presto troverai nuova energia! E se proprio continuassi a sentirti giù, un rimedio può essere una bella torta calda, magari di mele accompagnata da una tazza del tuo thé preferito:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. haha il potere dei dolci!! Hai perfettamente ragione!!

      Elimina
  2. Cara Claudia, noi donne siamo creature complesse , il nostro spirito ha mille sfaccettature per adattarsi ai mutamenti che sono propri del femminile. La malinconia , certi momenti in cui ci sentiamo confuse e disorientate servono per ristabilire il giusto equilibrio . Non possiamo avere il controllo su tutto e se , nonostante tutto , ci riusciamo ecco che prima o poi capitano momenti così , che mescolano un po' le carte per spezzare quel filo di continuità che stava diventando stagnante. Così poi , possiamo ritornare alla nostra serenità . Un bacione grandissimo . Mirtilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille carissima! Non si può avere il controllo su tutto, è di questo che me ne devo fare una ragione!!

      Elimina
  3. Ciao Claudia .. leggerti è spesso come leggere me stessa.. capita di avere questi momenti di scoramento e forse è anche giusto che sia così.. siamo bilance da tenere in equilibrio il più possibile! Questa parte dell'anno, la parte della Discesa mi è molto cara.. sottoscrivo quello che hai detto.. mi manca solo il gatto!! ihih baciotti grandi! ( spero di rileggerti presto! ^_^ )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!! Un grande abbraccio anche a te!!

      Elimina
  4. Ciao Claudia! eh va beh, è normale che quando ci sono periodi particolari questo possa trasparire più o meno da quanto scriviamo (alla fine il blog si tiene anche per questo, no?). Ti capisco molto perché questa voglia di controllo è sempre forte in me, ma proprio quest'anno ho capito che a volte dobbiamo lasciare che semplicemente le cose vadano...da sé. Più volte ho tentato di forzarle, di imporre al mio cammino una direzione che alla fine si è rivelata sbagliata. Forse le cose hanno iniziato ad andare bene proprio quando pensavo di aver perso il controllo su tutto. Non posso essere sicura di aver trovato la giusta via, ma l'insegnamento che ne ho tratto è che non ha senso avere un programma...lo scopriremo solo vivendo! ;) Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione. Seguire l'onda, lasciarsi un po' trasportare è quello che ci vuole a volte. La scrittrice Kathleen MacGowan da cristiana (seppur parecchio eretica) suggerisce di pronunciare la frase "sia fatta la tua volontà" e abbandonarsi al volere di dio quando si attraversano periodi bui, quando ci si sente schiacchiati. Io non posso dirmi cristiana ma forse mi aiuterebbe abbandonarmi al destino a volte, in fondo penso che ogni cosa accada per un motivo!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Claudia , tornavo spesso a controllare il tuo blog per vedere se avevi scritto e ora che lo hai fatto arrivo tardi , mi spiace , avrei voluto subito darti delle parole di conforto perche' so che sono davvero necessarie e benefiche fra donne , quando ne hai bisogno !
      Noi siamo qui anche per questo no ? Per sostenerci le une con le altre , per darci una mano sincera , per condividere i momenti belli e sereni , pezzetti di vita felice , ma anche i lati piu' delicati e personali di noi , che ti ringrazio per aver condiviso .
      Vedi ora che ho letto il tuo "sfogo" ho pensato , ma quanto siamo nella stessa barca ? Quanto siamo simili ed affini noi donne , in effetti lo stato d' animo di cui parli tu lo conosco molto bene anche io .
      Le giornate non sono tutte uguali e noi non reagiamo alla stessa maniera a tutte le situazioni . Io mi rendo conto a volte di essere una leonessa mentre in altri momenti sono fragilissima ed in perenne ricerca di quell' equilibrio che ti rende normale e serena !
      Fa parte di noi , ci sta , fanno bene anche questi momenti , servoCara Claudia , tornavo spesso a controllare il tuo blog per vedere se avevi scritto e ora che lo hai fatto arrivo tardi , mi spiace , avrei voluto subito darti delle parole di conforto perche' so che sono davvero necessarie e benefiche fra donne , quando ne hai bisogno !
      Noi siamo qui anche per questo no ? Per sostenerci le une con le altre , per darci una mano sincera , per condividere i momenti belli e sereni , pezzetti di vita felice , ma anche i lati piu' delicati e personali di noi , che ti ringrazio per aver condiviso .
      Vedi ora che ho letto il tuo "sfogo" ho pensato , ma quanto siamo nella stessa barca ? Quanto siamo simili ed affini noi donne , in effetti lo stato d' animo di cui parli tu lo conosco molto bene anche io .
      Le giornate non sono tutte uguali e noi non reagiamo alla stessa maniera a tutte le situazioni . Io mi rendo conto a volte di essere una leonessa mentre in altri momenti sono fragilissima ed in perenne ricerca di quell' equilibrio che ti rende normale
      Fa parte di noi , ci sta , fanno bene anche questi momenti , servono per capire come stiamo e come possiamo migliorare la nostra vita o il nostro modo di comportarci e reagire io ti posso dire che non so cosa dovresti fare o come ti dovresti comportare , ma so che io quando sono cosi mi coccolo ancora di piu' , mi circondo di tutto cio' che mi fa stare bene , prorpio come hai detto tu e mi concentro su cio' che di splendido ho nella mia vita ed e' tanto e sono sicura che lo e' anche per te .
      Questi stati d' animo sono necessari e benefici in qualche modo , apprezziamo anche loro e non combattiamoli , se posso mi ci metto anche io con te !
      Forza cara , siamo con te e assieme il cammino puo' essere piu' dolce !
      Un abbraccio.


      Elimina
  6. Scusa Claudia ho fatto un "casino " con il commento , si e' ripetuto piu' volte , spero che tu possa comprendere lo stesso !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati cara, il messaggio è arrivato forte e chiaro e ti ringrazio davvero di cuore! Credo che i periodi di debolezza e insicurezza vadano e vengano per tutte. Il problema è quando si tratta di elementi tipici del proprio carattere :( Combatto con l'ansia e il pessimismo da quando sono bambina, quando si tratta della mia vita non riesco mai a godermi niente a pieno perchè mi aspetto sempre che salti fuori qualche tragico imprevisto da un momento all'altro. Comunque va a periodi e, come dici tu, cerchiamo di coccolarci e circondarci delle cose e persone che amiamo :) Grazie mille per il tuo affetto, significa molto per me!!

      Elimina
  7. E' una fase di cambiamento tipica di Samhain, e che avviene dentro di noi. Vedrai che passerà presto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina