lunedì 9 dicembre 2013

Matrimonio fai da me

Ieri è stata una domenica pigra, casalinga, ovattata dalla nebbia che avvolge il nostro paese. Quando devo guidare ovviamente la odio ma ieri che volevo solo godermi la giornata in totale relax con mio marito e il mio gatto essa ha contribuito a farmi sentire lontana dallo stress quotidiano, un po' come se fossi in una bolla di sapone.

Oggi invece ritorno alla solita routine lavorativa con la differenza che stamattina a scuola non funzionava il riscaldamento e mi sono congelata a stare in classe con quei pochi alunni che non si erano fatti venire a prendere dai genitori!

Ho pensato di dedicare un post al mio matrimonio e in particolare a quelle piccole cose fai da te di cui mi sono occupata e i dettagli che mi sono più cari. Dovete sapere che io ho sempre avuto una vera passione per i matrimoni, gli abiti da sposa ma soprattutto gli allestimenti, i decori, i dettagli più originali. Mi piace molto lo stile inglese e americano con un tocco country, vintage e shabby chic. Non avendo un grande budget non ho potuto (e neanche voluto a dire il vero) rivolgermi a un wedding planner ma ho fatto del mio meglio per dare un tocco personale che mi rispecchiasse in pieno.

Per fortuna ho avuto tutta l'estate per cercare ispirazioni e idee. Mi sono buttata su riviste specifiche e libri sul tema.




Sul web poi si trova davvero una miniera di spunti e ho cercato di dare sfogo alla mia creatività. Su pinterest.com ci passavo le ore, per non parlare degli innumerevoli siti dedicati ai servizi fotografici e ai matrimoni americani in stile vintage e country *_* Ci passavo le giornate!!

Ho voluto regalare agli ospiti delle wedding bag perchè mi sembrava un'idea carina e originale e perchè no, anche pratica! Non le ho comprate già confezionate e riempite come si possono trovare su alcuni siti specializzati (dove costano parecchio!) ma le ho assemblate tutte io partendo da dei sacchettini di carta bianchi su cui ho attaccato una cover fatta da me e abbellito con un nastro di raso lilla.


All'interno avevo messo un sacchetto di organza lilla con riso e petali rosa, bolle di sapone, una mappa con le indicazioni per raggiungere il ristorante e una coccarda avorio da attaccate alla macchina.

Le bolle di sapone sono state un'ottima scelta che è piaciuta a grandi e piccini!


Ovviamente non è mancato il tradizionale bombardamento di riso!!


Il tableau de marriage l'ho realizzato partendo da una bacheca in sughero comprata all'ikea e poi dipinta interamente di bianco. Ho applicato delle strisce di raso lilla e ho comprato i dischetti di carta con i nomi dei tavoli sul sito di Partecipazioninkarta , dal quale ho preso anche le partecipazioni, gli inviti, i segnatavolo e i biglietti di ringraziamento. Il servizio è ottimo, così come la qualità dei prodotti, e mi piace ancora di più perchè è una onlus!



Per i nomi dei tavoli ho scelto dei nomi di fiori. Forse una scelta non originalissima ma volevo mantenere un filo un po' romantico e bucolico.

Mi piaceva molto anche l'idea della confettata e non ho voluto rinunciarci. Comprando i confetti ad uno spaccio dolciario non si spendono cifre esagerate. Le targhette con i nomi dei gusti le ho fatte io utilizzando un template preso da questo fantastico sito , le ho stampate, ritagliate e attaccate a degli stecchini per spiedo con la pistola per la colla a caldo. Ho aggiunto poi dei piccoli fiocchetti di stoffa per renderle più complete.



Ho voluto fare anche qualcosa di originale e abbiamo servito anche delle m&m's personalizzate con un disegno di cuori e i nostri nomi


Sempre su quel sito ho trovato una grafica che mi piaceva molto e l'ho personalizzata così da creare un quadretto carino da mettere sul nostro tavolo di sposini



Le nostre bomboniere


Nella mia ricerca mi sono affidata anche ad un sito che adoro: Etsy! Da alcune venditrici di vari paesi stranieri ho comprato diverse cose. Qua questa ghirlanda


Qua il cuscino portafedi


e qua il bellissimo fermaglio per i capelli




Per quanto riguarda il cake topper, sono impazzita per un mese per trovare qualcosa di diverso dalle solite statuine (che al 90% di solito trovo orrende per i miei gusti) e alla fine ci siamo rivolti alla mia amata Willow Tree. Posseggo diverse statuine di questa marca e credo che prima o poi dedicherò un post solo a loro! Vorrei collezionarle tutte!


Spero che questa carrellata di immagini vi sia piaciuta! I preparativi sono stati piuttosto faticosi proprio perchè sono un po' maniaca dei dettagli e volevo che tutto fosse esattamente come piace a me e credo di esserci riuscita! 


Grazie mille a Diana Debord per le stupende foto! Così rimpicciolite non rendono giustizia alle foto originali! Se ci cliccate su si ingrandiscono un po'!




martedì 3 dicembre 2013

My hands are small

Sono passati 3 mesi dall'ultimo post e nel frattempo ne sono successe di cose...un matrimonio, una splendida crociera e un nuovo lavoro! Sono stati mesi intensi, frenetici ma anche pieni di gioia ed esperienze indimenticabili. Tante emozioni, troppe per descriverle! Ed eccoci all'inizio del periodo natalizio. Il blog aveva bisogno di una nuova veste invernale! Devo dire che quest'anno finalmente mi sto proprio godendo la magia di questa stagione. Per una volta sono stata fortunata e sto lavorando a due passi da casa per cui non devo più stare a preoccuparmi del ghiaccio e della nebbia da affrontare per andare a lavoro. Mi sto proprio lasciando coccolare dal gelo, dai tramonti freddissimi e pieni di magia, dall'atmosfera che ci prepara al natale. 



Come molti di voi sanno, non sono cattolica ma uno spirito libero per quanto riguarda la spiritualità. Mi piace avere una visione a 360° su ciò che riguarda il nostro rapporto col divino e credo che ogni religione o corrente spirituale abbia qualcosa da insegnarci. In questo periodo dell'anno mi sento sempre in vena di approfondire la mia conoscenza del cristianesimo, visto il natale che si avvicina, e andare oltre le solite cose (spesso false o molto superficiali) che ci vengono insegnate da bambini. C'è molto oltre la cortina di fumo alzata dalla Chiesa, molto da cui lasciarsi ispirare.

Ultimanente poi mi sento molto vicina a chi soffre, soprattutto ai bambini. A scuola ho modo di vedere bambini adottati, diversamente abili, speciali a modo loro e penso a tutti i bambini nel mondo che non hanno una famiglia che li ama, i mezzi per sopravvivere. L'altro giorno mi sono imbattuta in un blog bellissimo di una coppia che vive in America e che ha scelto come missione nella vita quella di aiutare i bambini e adottare i più bisognosi. Leggere quei post apre davvero il cuore. Io nel mio piccolo ho cercato di contribuire economicamente più che potevo all'associazione Save The Children. E' bello pensare anche a chi è meno fortunato quando ci occupiamo dei regali di natale. Fateci un pensiero anche voi ;-)

Il titolo del blog cita una canzone che amo molto di Jewel, una cantante che scoprii anni fa all'inizio della sua carriera e che ha fatto degli album davvero magici (il suo di natale lo consumo ormai da anni!!). Vi lascio il video della canzone. E' una canzone piena di speranza. Ecco come inizia 
If I could tell the world just one thing

It would be that we're all ok
And not to worry because worry is wasteful
And useless in times like these
I will not be made useless
I won't be idled with despair
I will gather myself around my faith
For light does the darkness most fear

 Buon mese di dicembre!! Un abbraccio a chi passa di qua :-)