martedì 3 dicembre 2013

My hands are small

Sono passati 3 mesi dall'ultimo post e nel frattempo ne sono successe di cose...un matrimonio, una splendida crociera e un nuovo lavoro! Sono stati mesi intensi, frenetici ma anche pieni di gioia ed esperienze indimenticabili. Tante emozioni, troppe per descriverle! Ed eccoci all'inizio del periodo natalizio. Il blog aveva bisogno di una nuova veste invernale! Devo dire che quest'anno finalmente mi sto proprio godendo la magia di questa stagione. Per una volta sono stata fortunata e sto lavorando a due passi da casa per cui non devo più stare a preoccuparmi del ghiaccio e della nebbia da affrontare per andare a lavoro. Mi sto proprio lasciando coccolare dal gelo, dai tramonti freddissimi e pieni di magia, dall'atmosfera che ci prepara al natale. 



Come molti di voi sanno, non sono cattolica ma uno spirito libero per quanto riguarda la spiritualità. Mi piace avere una visione a 360° su ciò che riguarda il nostro rapporto col divino e credo che ogni religione o corrente spirituale abbia qualcosa da insegnarci. In questo periodo dell'anno mi sento sempre in vena di approfondire la mia conoscenza del cristianesimo, visto il natale che si avvicina, e andare oltre le solite cose (spesso false o molto superficiali) che ci vengono insegnate da bambini. C'è molto oltre la cortina di fumo alzata dalla Chiesa, molto da cui lasciarsi ispirare.

Ultimanente poi mi sento molto vicina a chi soffre, soprattutto ai bambini. A scuola ho modo di vedere bambini adottati, diversamente abili, speciali a modo loro e penso a tutti i bambini nel mondo che non hanno una famiglia che li ama, i mezzi per sopravvivere. L'altro giorno mi sono imbattuta in un blog bellissimo di una coppia che vive in America e che ha scelto come missione nella vita quella di aiutare i bambini e adottare i più bisognosi. Leggere quei post apre davvero il cuore. Io nel mio piccolo ho cercato di contribuire economicamente più che potevo all'associazione Save The Children. E' bello pensare anche a chi è meno fortunato quando ci occupiamo dei regali di natale. Fateci un pensiero anche voi ;-)

Il titolo del blog cita una canzone che amo molto di Jewel, una cantante che scoprii anni fa all'inizio della sua carriera e che ha fatto degli album davvero magici (il suo di natale lo consumo ormai da anni!!). Vi lascio il video della canzone. E' una canzone piena di speranza. Ecco come inizia 
If I could tell the world just one thing

It would be that we're all ok
And not to worry because worry is wasteful
And useless in times like these
I will not be made useless
I won't be idled with despair
I will gather myself around my faith
For light does the darkness most fear

 Buon mese di dicembre!! Un abbraccio a chi passa di qua :-)

6 commenti:

  1. Ciao Claudia!
    E' sempre un piacere leggerti qui nel tuo angolino accogliente =) Sono felice di sapere che questo per te sia un periodo felice, è bello ogni tanto sentire buone notizie, quando ogni giorno siamo tartassati da delusioni e tragedie in tv. Tanti auguri per il tuo matrimonio e per il tuo nuovo lavoro!
    Anche per me dicembre è sempre un periodo particolare, non sento tanto la magia del Natale, quanto quello stesso bisogno di cui anche tu parli, e cioè il desiderio di fare qualcosa per aiutare gli altri. Il Natale per me sta diventando un momento di raccoglimento, in cui pensare a quello che abbiamo (che è davvero tanto) e al poco che invece hanno gli altri, al consumismo che purtroppo ci consuma (non solo il portafoglio). Insomma, bel post e belle parole! Ti auguro un felice dicembre e un altrettanto gioioso Natale,
    con affetto
    Mirial

    RispondiElimina
  2. Ciao Claudia,
    Mi piace molto passare di qui e leggerti!
    Questo stile invernale mi piace :)

    Buon dicembre,
    Phoenix

    RispondiElimina
  3. ciao Claudia, sono una nuova follower, e volevo farti i complimenti per il tuo dolcissimo blog e per le belle parole di questo post. Nonostante tu non sia cattolica, le tue parole hanno suscitato una spiritualità molto superiore a tanta gente che vedo andare in Chiesa, e hai dato al Natale un significato e un valore molto meno superficiale e "festivo" di quanto le persone spesso tendono a fare.Oramai è una festa tenuta su dalla commercializzazione e si sta perdendo il vero significato che è a parer mio, proprio la speranza, come viene intesa nella canzone che hai postato.
    Ti auguro un felice proseguimento di giornata.
    Un bacione,
    Fabiana.

    RispondiElimina
  4. Che bello rileggerti! Sono felice x te e x le belle novità. Fai una bella cosa a dare un contributo...io nel mio piccolo aiuto dei piccoli pezzi d'Africa attraverso delle amiche che ci vanno...anche se vorrei poter fare di più. Un abbraccio e a presto. Silvia

    RispondiElimina
  5. Se mi unisco al tuo carinissimo blog ti offendi? XD Si respira una dolce aria qui in giro :) E poi il nome è molto molto personale e bello!
    Sono una nuova follower e ti seguirò volentieri :)
    Se mai volessi passare da me sei la benvenuta :)

    RispondiElimina
  6. Carino il tuo blog invernale!!
    Bellissimi pensieri espressi. L'umanità ha bisogno di compassione, e la compassione è un dono della Dea.

    Un bacione e buone feste natalizie di tutti i tipi :)
    Un abbraccio :*
    Niv

    RispondiElimina