mercoledì 31 agosto 2016

Le nostre vacanze tra Romagna e Toscana

Eccomi qui, proprio l'ultimo giorno di agosto a parlarvi delle nostre vacanze. Avrei voluto scrivere due post separati visto che siamo stati al mare a Cesenatico a luglio e in Toscana ad agosto ma purtroppo il tempo (libero) è tiranno e questo è il meglio che riesco a fare.




Come dicevo, a luglio abbiamo trascorso due settimane a Cesenatico in un appartamento in residence. Confesso di essere partita con un po' di remore perchè le vacanze al mare dell'anno scorso erano sembrate più un campo di addestramento dei marines che vacanze vere e proprie, un po' per gli orari molto poco flessibili di Fabio, un po' per il fatto che in spiaggia non facesse altro che piangere e un po' per l'appartamento decisamente piccolo e scomodo. Quest'anno invece è andata benissimo! Ovviamente abbiamo cambiato residence e prenotato con larghissimo anticipo, non volendo fare la fine dell'anno scorso, e abbiamo avuto un appartamento grande e comodo con un grande terrazzino in cui Fabio poteva correre e giocare. Altro punto a favore era la colazione inclusa nel prezzo e da consumare da Cioccolati Italiani!! Slurp! Anche per il lido non posso che dire belle parole. Bagno Romeo a Cesenatico. Era convenzionato col residence e ci siamo trovati benissimo. Super attrezzato per bambini piccoli e con mille attività e servizi. Perfetto. 



E Fabio? Lui si è divertito tantissimo al mare. Temevo che ci avrebbe fatto impazzire a rincorrerlo per la spiaggia sotto il sole cocente e invece mi ha sorpreso. La prima settimana è stato completamente rapito da secchiello e paletta e se ne stava buono a giocare col papà sotto l'ombrellone con le formine e la sabbia oppure passavamo il tempo nell'area giochi del bagno dove c'erano tanti giochi a disposizione e lui se ne stava buono e tranquillo con i suoi camion e palette. Anche la baby dance era molto apprezzata. Il bagnetto al mare gli piaceva molto...ma molto. Tant'è che la seconda settimana non voleva fare altro ed è stata un po' una continua lotta perchè appena arrivavamo voleva correre verso il mare e continuava a provarci tutto il tempo!

Tutto sommato durante il giorno era abbastanza tranquillo e il pomeriggio dormiva più di due ore! La sera era un po' un dramma perchè di mangiare fuori non se ne parlava. Ci abbiamo provato la prima sera ed è stato da incubo. Ci abbiamo riprovato solo un altro paio di volte in una pizzeria molto easy praticamente sulla spiaggia e lì è andata meglio. Abbiamo capito che la combinazione per riuscire a mangiare fuori senza impazzire è 1. posto all'aperto 2. posto poco affollato 3.presenza di seggiolone 4. grissini e tablet a portata di mano per ingannare l'attesa.



Dopo cena facevamo la nostra passeggiata serale e certe sere sono state da incubo. Ormai lui nel passeggino non vuole più starci e mi sta anche bene, anzi benissimo. Non posso vedere i bambini di 6 anni nel passeggino con le gambe tutte rannicchiate o che toccano terra! Il problema è che lui non vuole dare la mano, vuole perennemente correre e decidere di andare dove vuole lui. Se tu devi andare a destra, stai tranquillo che lui vuole andare a sinistra. Se gli tieni la mano a forza o lo tiri per fargli cambiare direzione iniziano i piagnistei, fa le gambe molli e inizia a piangere e praticamente finisce la sceneggiata con lui che strilla, cerca di buttarsi a terra e noi che vorremmo seppellirci. L'unica soluzione in questo caso era rimetterlo nel passeggino con lui che gridava come se gli stessimo mettendo una camicia di forza e sperare che si calmasse. Tornavamo in appartamento stravolti solo quando, dopo taaaaanta fatica e taaaanto camminare, si era addormentato. Allora il cambio e passaggio nel lettino era abbastanza soft.


Durante il soggiorno a Cesenatico siamo riusciti anche a fare qualche gitarella. Grazie ai punti del supermercato abbiamo preso i biglietti per Mirabilandia ma sinceramente lo sconsiglio per chi ha bimbi così piccoli. Per loro non c'è praticamente niente.





Poi abbiamo visitato un borgo medievale davvero bello. Santarcangelo di Romagna. Col passeggino è un po' una sfacchinata salire in alto ma ne vale la pena.







Abbiamo anche trascorso una bellissima giornata in mezzo alla natura nel parco naturale di Cervia. Entrata gratuita e tanto tanto verde in cui immergersi. Molto ombreggiato e tanti animali da ammirare!












Ad agosto invece abbiamo trascorso una settimana a Volterra. Abbiamo prenotato un appartamento un po' fuori dalle mura ma comunque a pochi minuti a piedi dal centro. Il complesso di appartamenti era bellissimo e davvero rilassante e abbiamo fatto amicizia con tanti bei gattoni.






Volterra è davvero magica con le sue viette, le piazze e i panorami ma davvero poco consigliabile per chi ha il passeggino. A fine vacanza eravamo distrutti con tutte quelle salite e discese!!








Abbiamo visitato alcuni posti che già conoscevamo e che ci sono rimasti nel cuore come San Gimignano





Un borgo che non avevamo mai visitato è Certaldo. Davvero bellissimo. Piccolino ma pieno di scorci e paesaggi bellissimi. Per me è stata la vera sorpresa di questa vacanza.









Un'altra tappa della nostra vacanza è stata Siena, dove siamo riusciti a trovarci con una coppia di nostri amici e la loro bambina che erano in vacanza in provincia di Grosseto. Abbiamo cercato una meta a metà strada! Qua Fabio ci ha fatto sclerare non poco perchè non voleva stare nel passeggino e a pranzo ci ha fatto un po' tribolare al ristorante. E' una città molto affollata di turisti, giustamente, e non la trovo comodissima da visitare con passeggino e bambino che non vuole starci dentro! Anche farlo camminare non era fattibile perchè c'era appunto troppa gente.







Confesso che la settimana in Toscana è stata davvero faticosa e poco rilassante in quanto le vacanze culturali e itineranti non sono certo l'ideale con un bambino-terremoto come Fabio. L'anno scorso in agosto avevamo fatto una vacanza simile ma era stato molto più rilassante perchè Fabio era proprio piccolo e giravamo tranquillamente con lui che dormiva nel passeggino. Quest'anno ciao ciaooo! XD
Abbiamo capito che con lui è meglio fare delle vacanze più programmate e abitudinarie e soprattutto al mare visto quanto lo ama e quanto si è divertito! Anche per noi la vita da spiaggia, che di solito non ci piace, è stata più rilassante che il soggiorno in Toscana per cui sappiamo come regolarci l'anno prossimo.

Scusate per il post lunghissimo ma mi piace sempre andare a rileggere i racconti delle vecchie vacanze. Purtroppo certi dettagli si perdono nel tempo ma così li ricorderò sempre!

E ora volgo lo sguardo al mese di settembre, aspettando di avere news lavorative e di vedere cosa ci riserva questo autunno!